Insegnamento dell’Inglese a Katibunga

 

progetto-katibunga-insegnamento-ingleseKatibunga è un piccolo villaggio prevalentemente agricolo situato all’interno di una valle nel Nord dello Zambia la cui comunità ruota essenzialmente intorno al monastero benedettino di St. Theresa of Lisieux. Questo villaggio è circondato da altri venticinque villaggi che popolano la foresta circostante.

A Katibunga è presente un’unica strada che la collega a Mpika, cittadina più popolosa, distante circa 50 Km. A causa di tale distanza la popolazione locale e quelle circostanti dipendono quasi totalmente dai monaci sia per quanto riguarda l’assistenza sanitaria di base che per la fornitura di acqua potabile, il lavoro, l’istruzione, i beni di prima necessità e il trasporto in città.

Dal 2009 Studenti Senza Frontiere invia volontari nel dispensario medico e nelle scuole del monastero per dare supporto agli insegnanti e agli operatori sanitari che, in numero esiguo, con competenze spesso non adeguate e risorse altrettanto scarse, non riescono ad assecondare le esigenze della popolazione locale.

Il Medical Dispensary è formato da un piccolo locale di due stanze. È gestito da poche persone che non hanno sufficienti competenze, né gli strumenti, per dare assistenza di base alla popolazione che si presenta dai villaggi circostanti, spesso in condizioni di emergenza. L’assistenza sanitaria si limita quindi alla distribuzione di medicinali, piccole medicazioni o suture e  test per l’HIV. Manca, infatti, tutto ciò che riguarda la possibilità di fare diagnosi certe non essendo disponibili esami di laboratorio né strumentazione medica adeguata.

A Katibunga l’attenzione principale di SSF è rivolta all’istruzione nelle due scuole del monastero: la Scuola Primaria in cui i bambini cercano di imparare la lingua locale, il Bemba, e un po’ d’inglese;  la Scuola Secondaria dove i ragazzi provano ad affinare il proprio inglese e ad imparare altre materie come la matematica, la chimica, e l’economia domestica.

I dati degli ultimi studi della banca mondiale rivelano, infatti, che in Zambia solo il 50% degli adulti ha completato le scuole medie. E la percentuale è ancora più bassa nelle zone rurali e isolate, dove il rapporto docente-alunni supera spesso l’uno a sessanta.

In collaborazione con il monastero abbiamo potuto condurre negli anni diverse osservazioni sul campo, attraverso l’affiancamento degli insegnanti nella scuola primaria e secondaria. Abbiamo così riscontrato l’esistenza di un forte legame tra la scarsa conoscenza dell’inglese di studenti-insegnanti e la loro capacità di comprendere concetti astratti - soprattutto scientifici - nonché la loro conoscenza dei rischi della salute relativamente a pratiche igieniche e di prevenzione.

Il fine ultimo di SSF è agire sulla formazione per promuovere lo sviluppo endogeno delle comunità che vivono in realtà svantaggiate, fornendo loro gli strumenti per auto-riscattarsi dalla situazione di emarginazione in cui sono costrette. In particolare, attraverso il programma di educazione in Zambia, vogliamo sostenere l’accesso ad un’educazione di qualità, equa ed inclusiva.

A Katibunga stiamo quindi mettendo in atto una strategia, in partenariato con le scuole del monastero, per migliorare la qualità dell’insegnamento della lingua inglese al fine di potenziare l’apprendimento delle materie scientifiche e la comprensione dei rischi della salute per le nuove generazioni.

SSF realizza i suoi progetti nel sud del mondo anche grazie al 5xMille di persone che hanno scelto di sostenere un gruppo di giovani che studiano per crescere, insieme, in Italia e nei paesi in via di sviluppo. Per farlo è sufficiente indicare il codice fiscale di SSF (97554370581) nella sezione volontariato.

TOTALI DEL PROGETTO: 10.000 EUR

Puoi aiutare molto, anche donando poco.


EUR
Please note! Due to the peculiarities of payment confirmation mechanism in PayPal, in order for your donation to be registered on our website, you must click on the "Return to studentisenzafrontiere@live.it" link after the payment on the PayPal payment page. Thank you for your understanding.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

s2Member®