Salute materno-infantile ad Hanga

progetto-hanga-salute-materno-infantileHanga è un piccolo villaggio che sorge nella regione meridionale di Ruvuma, in Tanzania. La sua principale istituzione è l’abbazia benedettina di St. Maurus intorno alla quale si sviluppano le principali attività che sostengono il villaggio. All’interno del monastero sono presenti un centro medico e quattro delle sei scuole del villaggio. Una piccola percentuale degli abitanti di Hanga lavora presso le attività gestite dal monastero, mentre la restante parte è impiegata in attività agricole e di allevamento molto rudimentali svolte su terreni di proprietà del governo tanzaniano in concessione.

L’Health Center è il punto di riferimento per le circa 20.000 persone che vivono nei centri abitati limitrofi e i pazienti vi giungono a piedi dopo diverse ore di cammino. Situato all’interno dell’abbazia benedettina,  esso ospita una struttura di ricovero per la breve degenza dei pazienti che comprende i reparti di medicina generale, chirurgia, pediatria e maternità.

Dal 2007 Studenti Senza Frontiere invia volontari provenienti dalle facoltà di Medicina di tutta Italia nel centro medico di Hanga. Durante i primi interventi il presidio sanitario era un semplice dispensario composto da ambulatori e alcune cliniche connesse. In questi anni è cresciuto diventando, anche attraverso il nostro contributo, un Health Center che ha ampliato i servizi di assistenza sanitaria offerti alla popolazione.

In collaborazione con il monastero abbiamo potuto condurre negli anni diverse osservazioni sul campo, affiancando agli operatori sanitari locali. È stato possibile rilevare quello che rappresenta uno dei principali problemi tanzaniani nel settore sanitario: la difficoltà di accesso alle cure pre e postnatali. Secondo gli studi condotti nel 2015 a livello nazionale, è stato possibile dimostrare come solo il 40% delle donne riceve le adeguate cure prima e dopo il parto.

Il principale obiettivo dell’intervento di SSF ad Hanga è migliorare, in collaborazione con l’Health Center locale, la salute materno-infantile all’interno della comunità. La strategia comune con il monastero è quello di coinvolgere gli operatori sanitari e le madri del villaggio in un percorso di formazione e sensibilizzazione alle problematiche connesse alla gravidanza, e ai metodi per prevenirle.

Generalmente le madri, infatti, che hanno il primo figlio in età adolescenziale, non dispongono delle risorse economiche per sottoporsi durante la gravidanza a cure mediche oppure non sono consapevoli dei rischi a cui espongono loro stesse – e i loro figli – non effettuando dei controlli periodici.

Il progetto è parte del Programma Sanità attraverso cui SSF contribuisce a migliorare la capacità di fornire cure mediche di base, affinché le popolazioni del Sud possano godere di salute e benessere.

Studenti Senza Frontiere realizza i suoi progetti nel sud del mondo anche grazie al 5xMille di persone che hanno scelto di sostenere un gruppo di giovani che studiano per crescere, insieme, in Italia e nei paesi in via di sviluppo. Per farlo è sufficiente indicare il codice fiscale di SSF (97554370581) nella sezione volontariato.

COSTI TOTALI DEL PROGETTO: 10.000 EUR

Puoi aiutare molto, anche donando poco.


EUR
Please note! Due to the peculiarities of payment confirmation mechanism in PayPal, in order for your donation to be registered on our website, you must click on the "Return to studentisenzafrontiere@live.it" link after the payment on the PayPal payment page. Thank you for your understanding.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

s2Member®